La “Macchia Antonini”

Vasta zona boschiva dove alle foreste si alternano ampie e soleggiate praterie, deriva il nome dall’antico proprietario, che lasciò queste vaste terre ad un ente benefico appositamente istituito. La Macchia è oggi meta privilegiata di escursioni e allegri picnic, soprattutto durante il Ferragosto quando, per tradizione e per volontà dell’antico proprietario, venne celebrata la messa nel sacrario della famiglia Antonini. La celebrazione liturgica diviene occasione per frequentati festeggiamenti sui vasti prati limitrofi la cappella, che in quella occasione si animano di frotte di villeggianti.